Rita Marcotulli

Pianista e Compositrice, ha studiato al Conservatorio di Santa Cecilia musica classica con il Maestro Arnaldo Graziosi e Susanna Spitanlick.

Comincia a suonare professionalmente all'interno di piccoli gruppi negli anni settanta e successivamente inizia a collaborare con svariati artisti
internazionali tra i quali, per citarne alcuni, Jon Christensen, Palle Danielsson, Peter Erskine, Joe Henderson, Helène La Barrière, Joe Lovano,
Charlie Mariano, Marilyn Mazur, Pat Metheny, Sal Nistico, Michel Portal, Enrico Rava, Dewey Redman, Aldo Romano, Kenny Wheeler, Norma Winstone.

Nel 1987 viene votata Miglior nuovo talento attraverso un sondaggio della rivista Musica Jazz.
Nel 1989 entra a far parte nel gruppo di Billy Cobham con il quale si esibisce in tutto il mondo .
Nel 1992 entra a far parte del gruppo di Dewey Redman con il quale collabora per 15 anni suonando in tutta Europa e SudAmerica,
si trasferisce poi in Svezia, dove le collaborazioni con musicisti nord europei come Palle Danielsson, Marilyn Mazur, Jon Christensen, Niels Petter Molvaer,
Anders Jormin, Tore Brumborg, influenzano e consolidano il suo modo di comporre.
Tornata in Italia collabora fra gli altri con Ambrogio Sparagna e Pino Daniele. Nel 1996 accompagna Pat Metheny in un'esibizione al Festival di Sanremo.
Più recentemente ha partecipato alla realizzazione del film Basilicata coast to coast, per il quale si è occupata della colonna sonora. Grazie a questo
lavoro la Marcotulli ha ricevuto il Ciak d'oro nel 2010, il Nastro d'argento alla migliore colonna sonora nello stesso anno, il David di Donatello
per il miglior musicista nel 2011 (prima donna in assoluto a ricevere questo riconoscimento) e il Premio Top Jazz 2011 come miglior artista del jazz
italiano secondo la rivista Musica Jazz.
Nel febbraio 2013 è membro della giuria di qualità alla 63a edizione del Festival di Sanremo, condotta da Fabio Fazio e Luciana Littizzetto.

PROGETTI

PIANO SOLO

``Piano solo``

Credits

Live concert

MARCOTULLI-DE LEO

CINE/CITTA'

Rita Marcotulli & Jhon De Leo

Credits

RITA MARCOTULLI pianoforte, prepared piano, live electronics

John De Leo voice, live looping sampler, laringophone

Un incontro artistico affascinante e curioso: due tra i musicisti più creativi della scena europea fondano questo nuovo progetto musicale sugli amori comuni: la Musica, Cinema, le città del mondo.

In concerto, oltre agli omaggi ai grandi registi e ai compositori della musica da Film, John De Leo e Rita Marcotulli musicano città inventate, città invisibili, città ideali oda non dimenticare costruendo, anche in estemporanea, inedite quanto verosimili
colonne sonore. Le canzoni, i paesaggi sonori e il sound design, accompagnano l’ascoltatore in un vero e proprio itinerario
uditivo metropolitano attraverso l’occhio o, per meglio dire, l’orecchio immaginario del Cinema. Onirico e divertente

MARCOTULLI-VARELA

MARCOTULLI VARELA DUO

Rita Marcotulli & Israel Varela

Credits

RITA MARCOTULLI pianoforte

ISRAEL VARELA batteria-voce, live electronics


Un viaggio avventuroso l'incontro di Rita Marcotulli e Israel Varela, un viaggio alla ricerca di quei suoni che sono alla base di tutta la storia del jazz passando per sonorita ritmiche del flamenco, arabo e della musica indiana

E se anche a tratti può sembrare di trovarsi in Tibet per via di una campana rituale o magari in Giappone, con la pianista che riduce manualmente il suono dello strumento per farlo sembrare corto come quando si pizzicano le corde di un Koto, lo scopo è sempre lo stesso, proseguire oltre e non fermarsi al primo piacere dell’ascolto. Non potrebbe essere altrimenti con una artista che ha avuto riscontri più che positivi con Pat Metheny, Pino Daniele, Palle Danielson, e anche nel mondo del cinema (Ciak d’Oro, Nastro d’Argento e David di Donatello per la miglior colonna sonora di Basilicata Coast to Coast di Rocco Papaleo) e con Israel Varela, batterista, compositore e anche la voce del duo. Voce calda, modulata e lirica quando occorre, ma soprattutto piena di registri. Varela ha suonato con grandi della musica come Pat Metheny, Charlie Haden, Yo Yo Ma, George Benson, Mike Stern, Victor Bailey, Pino Daniele, e anche nel flamenco con artisti come Diego Amador, Jorge Pardo, Antonio Canales, Joaquin Cortes.