Tag Archives: Gino Paoli

67df04ded316a5b3c8f749febe0cedd2_XL

Gino Paoli festeggia 60 anni di carriera in “Una lunga storia”

Gino Paoli festeggia 60 anni di carriera il 12 maggio a Roma Live-evento “La lunga storia” all’Auditorium parco della musica

 “Una lunga storia” di musica si celebra nel 2019 per Gino Paoli che taglia il traguardo dei 60 anni di carriera, in cui la vita del cantautore genovese si intreccia inesorabilmente con la musica e la storia del nostro paese. Per celebrare questo speciale momento, l’Auditorium Parco della Musica di Roma con Ventidieci, ha organizzato una serata evento il 12 maggio nella Sala Santa Cecilia, intitolata appunto “Una lunga storia”, citando uno degli indimenticabili successi scritti da Paoli stesso.

Sul palco l’Orchestra da Camera di Perugia, in collaborazione con Umbria Jazz, diretta da Marcello Sirignano, oltre all’inseparabile compagno di viaggio Danilo Rea, che interpreterà con l’inconfondibile tocco del suo pianoforte, il Gino Paoli contemporaneo e inedito, presentando i brani del nuovo album in uscita.

La parte dei suoi intramontabili classici sarà invece affidata a tre grandi musicisti del jazz italiano come Rita Marcotulli, pianoforte, Alfredo Golino, batteria e Ares Tavolazzi, contrabbasso, che già lo affiancano live anche nei concerti di“Paoli canta Paoli”.

IMG_1795

Sanremo 2018: Gino Paoli e Danilo Rea ospiti di Claudio Baglioni

 

 

Sanremo 2018: Gino Paoli e Danilo Rea ospiti di Claudio Baglioni

 

Sul palco dell’Ariston, tra gli ospiti della serata dell’ 8 Febbraio, Gino Paoli e Danilo Rea si sono esibiti insieme al Direttore Artistico di Sanremo 2018, Claudio Baglioni, per un omaggio a Fabrizio De Andrè e Umberto Bindi.

Fonte: Fanpage

“Gino Paoli è uno dei super ospiti della terza serata del Festival di Sanremo 2018. Insieme a Danilo Rea ha reso omaggio a due grandi della musica italiana: Umberto Bindi, cantautore e pianista scomparso nel 2002, e l’indimenticato Fabrizio de André (“Canzone dell’amor perduto”). Insieme, facevano tutti parte della cosiddetta scuola genovese, un nucleo di artisti, che intorno alla metà del secolo scorso rinnovò profondamente la musica leggera italiana. Per questo, sul palco dell’Ariston si sono esibiti prima con “Il nostro concerto” di Bindi, canzone del 1960 molto cara anche a Baglioni, e poi con uno dei brani più famosi di De André, “La canzone dell’amor perduto”. La celebrazione della grande canzone d’autore si conferma così uno dei fili conduttori di questa edizione della kermesse.”

continua su: https://music.fanpage.it/sanremo-2018-gino-paoli-e-danilo-rea-rendono-omaggio-a-umberto-bindi-e-fabrizio-de-andre/
http://music.fanpage.it/

Per rivedere la commovente performance: http://www.raiplay.it/video/2018/02/Sanremo-2018-Gino-Paoli–Danilo-Rea–Claudio-Baglioni-omaggio-a-Umberto-Bindi-Fabrizio-De-Andre-bda34784-aa55-4c1b-94b5-ccbf3e28bb1b.html

Gino Paoli e Danilo Re 3

“3” – il Nuovo album di Gino Paoli e Danilo Rea per la Parco della Musica Records

GINO PAOLI E DANILO REA

“3”

Il nuovo disco della Parco della Musica Records

(15 Settembre 2017)

 

“3” è il nuovo capitolo in musica di Gino Paoli e Danilo Rea per la “Parco della Musica Records”, prodotto da Aldo Mercurio, che chiude la felice avventura discografica di un duo sorprendente e capace di incantare intere generazioni. Un disco dedicato alla canzone francese che verrà presentato dal vivo in prima assoluta nella Sala Santa Cecilia il prossimo 15 dicembre. L’album arriva annunciato dal successo dei precedenti “Due come noi che…” (2012) e “Napoli con amore” (2013). In questo lavoro, dopo il “songbook” americano e il canzoniere napoletano, i due musicisti decidono di affrontare un’altra grande passione condivisa, quella per il repertorio della chanson française, con la loro versione di brani di autori immortali della musica di tutti i tempi come Charles Trenet, Jacques Brel, Gilbert Bécaud, Serge Gainsbourg, Léo Ferré.

“3” è il terzo album del fortunato duo che si era incontrato nel 2011 per dare vita a “Un incontro in jazz” (2011). La perfetta alchimia musicale e l’intesa che fanno dei due artisti una “coppia di fatto” della musica italiana, come amano definirsi loro, insieme alla continua voglia di sperimentare e mettersi in gioco, ha dato vita a questa trilogia e a una lunga serie di concerti che collezionano ovunque sold out. E sicuramente non mancheranno di sorprendere anche per il futuro.

La tracklist completa:  1. La complainte de la butte; 2. La mer; 3. Quand tu dors près de moi; 4. Ne me quitte pas; 5. Les feuilles mortes; 6. Le déserteur; 7. Marie Marie; 8. Avec les temps; 9. Que reste-t-il de nos amour; 10. Ballade à Sylvie; 11. La chanson de Prévert; 12. Une belle histoire; 13. Non andare via; 14. Col tempo

GINO PAOLI: uno dei cantautori che ha scritto alcune tra le più belle pagine della musica italiana. Attualmente sta lavorando a un nuovo disco di inediti. L’autore di “Senza fine”, “Sapore di sale”, “La gatta”. Originario di Monfalcone, è a Genova, dove si è trasferito da bambino, che Gino Paoli – dopo aver fatto il facchino, il grafico pubblicitario e il pittore – debutta come cantante da balera, per poi formare un band musicale con gli amici Luigi Tenco e Bruno Lauzi. Quando la gloriosa casa discografica Ricordi, che aveva tenuto a battesimo Bellini e Donizetti, Verdi e Puccini, decise di estendere la propria attività alla musica leggera, scritturò questo cantante dalla strana voce miagolante oggi riconosciuto come uno dei massimi esponenti della canzone d’autore, dagli anni sessanta a oggi. Ha scritto e interpretato brani quali “Il cielo in una stanza”, “La gatta”, “Senza fine”, “Sapore di sale”, “Una lunga storia d’amore”, “Quattro amici”; ha partecipato a numerose edizioni del Festival di Sanremo; ha collaborato con numerosi colleghi alla realizzazione di album e di singoli di successo; ha composto musiche per colonne sonore di film.

 

Danilo Rea riesce ad attirare l’attenzione degli ascoltatori soprattutto grazie alla grande versatilità e all’apertura musicale. Dopo gli studi di pianoforte classico al Conservatorio di Santa Cecilia a Roma e l’esperienza come musicista nel mondo del progressive rock, Danilo debutta nel mondo del jazz con il “Trio di Roma” nel 1975, raggiungendo la notorietà internazionale. La sua musica è ricca di sorprendenti momenti di improvvisazione di grande lirismo che gli sono valsi l’accostamento al grande Keith Jarrett. Tuttavia, a differenza della star americana, Rea trae la propria ispirazione dalla tradizione musicale della sua terra di origine, dai classici e dal pop italiano, piuttosto che dal “Great American Songbook”. E quindi non sorprende che in Italia sia considerato come il grande poeta tra i musicisti di jazz e che sia diventato famoso suonando con molti cantautori e cantanti italiani e collaborando con alcuni tra i più grandi jazzisti statunitensi come Chet Baker, Lee Konitz, John Scofield, Joe Lovano. Nel 2006 è stato protagonista di un concerto indimenticabile al Guggenheim Museum di New York. Successivamente con “Concerto per Peggy”, in occasione del 60° anniversario della Collezione Peggy Guggenheim a Venezia, ha omaggiato la celebre collezionista con un recital pianistico che commemora e attraversa la musica classica americana della prima metà del secolo scorso.  A ottobre 2015 ha pubblicato “Something in our way” (Warner Music Italy), lavoro discografico in piano solo dedicato alle pagine più belle del repertorio musicale dei Beatles e dei Rolling Stones. Recente la collaborazione con Ramin Bahrami con cui ha dato vita ai progetti “In Bach?” e “Bach is in the air, il jazz incontra la classica”.

 

Responsabile Booking

Katia Forgione booking@mercuriomanagement.it

Info 06-80241281

Ufficio stampa Gino Paoli e Danilo Rea:

Letizia D’Amato srl

info@letiziadamato.com – 0639754352

www.auditorium.com

Ufficio stampa Musica per Roma tel. 06-80241203 – 228

ufficiostampa@musicaperroma.it

AR_MG_2633-800x533

2016/2017 un periodo ricco di riconoscimenti e premi per Danilo Rea: uno dei più grandi pianisti italiani di fama internazionale.

DANILO REA: AGGIORNAMENTI

Il 3 Novembre 2016 gli viene consegnato il prestigioso Premio Vittorio De Sica per la Musica, un riconoscimento che viene conferito a personalità di rilievo nel campo del cinema e delle altre arti, della cultura, delle scienze e della società per il complesso della loro carriera, o per meriti rilevati nel corso dell’anno.

Il 1 Dicembre 2016, a seguito del successo ottenuto dal tour di Umbria Jazz in Cina, gli viene conferito il Leone D’Oro, assegnato a personalità del mondo della cultura, dello sport e dello spettacolo che si sono distinte nelle relazioni con la Cina, in occasione dei China Awards 2016 evento organizzato dalla Fondazione Italia Cina e da MF/ Milano Finanza con il patrocinio del Ministero degli Affari Esteri, del Ministero dello Sviluppo Economico, del Ministero dell’Ambiente e della Camera di Commercio Italo Cinese, la partnership della Camera di Commercio Italiana in Cina.

 Il 4 Marzo 2017, presso l’Aula Magna di Palazzo Pietro Tiravanti, l’Accademia di Belle Arti di Frosinone, alla presenza del Direttore Generale del MIUR, gli conferisce il Diploma Accademico di Secondo Livello Honoris Causa in Nuove Tecnologie dell’Arte per il profondo impegno profuso nel diffondere l’arte della musica.

Si susseguono i riconoscimenti e le gratifiche formali per Danilo Rea, che si conferma come uno dei più grandi pianisti italiani di fama internazionale, con un’ intensa e lunga carriera artistica, ricca di esperienze e profondamente variegata nel suo percorso, al pari della sua musica, paragonabile ad un viaggio multidisciplinare che con eccellente disinvoltura percorre pagine di musica classica, di lirica, jazz, rock, quelle dei grandi cantautori o spesso di tutto questo nel medesimo momento, afferrando con vivace creatività ed in maniera sempre diversa il sottile fil rouge che  accomuna tutti questi universi musicali, senza snaturarsi mai, restando ben fermo su una propria personale cifra stilistica, con efficacia comunicativa tesa verso la massima espressione di tutto ciò  che è puramente, infine, emozione.

Proseguiranno quindi le novità riguardo i suoi progetti e che andranno ad arricchire la programmazione degli eventi primavera/estate già fitta di impegni, tra i live in piano solo, quelli con l’amico Peppe Servillo, il disco in uscita con Ramin Bahrami a due pianoforti dedicato a Bach e quello con l’immenso Gino Paoli che suggella la loro felice e lunga collaborazione con un terzo album e si unisce al progetto live con Sergio Cammariere, sulla canzone d’autore, in giro per l’Italia.

Per costanti aggiornamenti sul calendario:

http://mercuriomanagement.it/calendario/

Per informazioni e concerti

mercuriomanagement.it

 

Management
Aldo Mercurio
Tel.: +39 3356361504
Email: management@mercuriomanagement.it

 

Responsabile Booking
Katia Forgione
Tel.: +39 3921686259
Email: booking@mercuriomanagement.it
Sito: www.staylive.it

Cover_IO

L’attesa è finita! Esce oggi “IO”, il nuovo album di Sergio Cammariere!

 

A due anni dall’ultimo lavoro,il 25 novembre 2016, Sergio Cammariere torna con il nuovo album “Io” . Dodici tracce, sei inediti e sei vecchi successi, per combinare in perfetto equilibrio l’anima jazz e le contaminazioni afro-latine. Un album che l’artista calabrese racconta così:

 

“Sergio Cammariere è ritornato con un disco molto rappresentativo, c’è il meglio di me, per questo si intitola Io. Insieme a me tanti musicisti, da Fabrizio Bosso ad Amedeo Ariano Luca Bulgarelli, Bruno Marcozzi, l’orchestra d’archi diretta da Paolo Silvestri. Abbiamo riletto i miei successi e ci sono anche sei brani inediti”.

 

Nell’album anche un duetto con Gino Paoli, che Cammariere definisce così: “Considero Paoli il più grande dei cantautori italiani, un artista fuori dagli schemi”.

 

Un secondo duetto, Con te o senza te”, nasce invece dalla collaborazione con Chiara Civello. Un album nato quasi per caso, racconta l’artista: “Siamo entrati in uno studio, alla casa del Jazz, e abbiamo registrato una serie di pezzi. Quelli venuti meglio erano questi sei ai quali abbiamo aggiunto l’orchestra di archi. Quindi il suono è molto molto intenso”. “Jazz, improvvisazione e la voglia di sorprendere sempre”.

 

 

“IO” di Sergio Cammariere, è prodotto da Giandomenico Ciaramella per Jando Music, Sergio Cammariere per Grandeangelo SRL e Aldo Mercurio, in coproduzione con Parco della Musica Records e distribuito da EGEA Music.

 

 

LINK DI APPROFONDIMENTO

 

VIDEO SERGIO CAMMAREIRE FEAT. GINO PAOLI – CYRANò

VIDEO SERGIO CAMMARIERE FEAT. CHIARA CIVELLO – CON TE O SENZA TE

JANDO MUSIC

INTERVISTA PER ADNKRONOS

VIDEO INTERVISTA RAI NEWS

RDS 

paoli

“Una serata ….Bella senza fine” – 12 Novembre, 21:10 Rete 4

Alfonso Signorini e Rosita Celentano conducono il concerto-evento dedicato ad alcune delle più significative canzoni italiane in onda sabato 12 novembre in prima serata su Rete4

Una serata dedicata alla grande musica italiana su Rete4 sabato 12 novembre alle 21.10 con Una serata… Bella senza fine!, evento dedicato alle intramontabili canzoni di Sergio Endrigo, Gino Paoli e Luigi Tenco.

 

Prodotto da Colorado Film, il concerto è realizzato nella cornice del Teatro Dal Verme di Milano, dove ancora una volta si sono riuniti i più grandi artisti della musica italiana – in primis Ornella Vanoni e Gino Paoli – per omaggiare l’arte e la poesia in musica di tre artisti che hanno dato vita ad alcune delle più significative canzoni italiane.

 

Sul palco, per il tributo a Endrigo, Paoli e Tenco, troveremo Annalisa, Giovanni Caccamo, Ron, Syria, Paola Turci. Immancabile la presenza della promotrice di tutte le iniziative Serata Bella, Marcella Bella.

 

A condurre l’evento Alfonso Signorini con la collaborazione di Rosita Celentano. Un’occasione unica per ascoltare le canzoni della vita attraverso inediti duetti e personali versioni soliste. Ad accompagnare gli artisti sul palco un’orchestra di 20 elementi diretti dal Maestro Adriano Pennino.

FONTE: http://tvzap.kataweb.it/news/183798/una-serata-bella-senza-fine-in-tv-la-musica-di-paoli-endrigo-e-tenco/

ALTRI LINK:

IL SUSSIDIARIO

CUBE MAGAZINE

TELEVISIONANDO

 

5-Locandina-per-affissioniA3

Torna l’evento unico che riunisce tre grandi artisti: Sergio Cammariere, Gino Paoli e Danilo Rea, di nuovo insieme il 29 Ottobre a Bologna

Torna l’evento unico che riunisce tre grandi artisti

Sergio Cammariere, Gino Paoli e Danilo Rea

di nuovo insieme il 29 Ottobre a Bologna

 

Organizzato dalla Fondazione Natalino Corazza, alle ore 21.00, presso l’Auditorium Manzoni sarà possibile assistere al concerto di tre straordinari artisti che eseguiranno brani indimenticabili del panorama musicale italiano: la magia di due grandi cantautori, Sergio Cammariere e Gino Paoli, si unisce alle melodie uniche del Maestro Danilo Rea.

Il ricavato dell’evento sarà devoluto alla ricerca e alla cura della psoriasi.

 

FORMAZIONE

Amedeo Ariano | batteria

Bruno Marcozzi | percussioni

Luca Bulgarelli | contrabbasso

Daniele Tittarelli | sax

Maggiori informazioni a questo LINK

IMG_9020

Gino Paoli e Danilo Rea a “Viva Mogol”, sabato 24 Settembre su Rai 1

Gino Paoli e Danilo Rea tra gli ospiti del programma “Viva Mogol”, andato in onda il 24 settembre su Rai 1 e condotto da Massimo Giletti, dedicato ad una figura di massimo rilievo nella storia della musica italiana, il paroliere Giuliano Rapetti, in arte, Mogol.

La trasmissione si chiude con un confronto delicato tra Mogol e Paoli sulla figura di Luigi Tenco, in cui si scambiano aneddoti personali e inediti punti di vista sulla vita e la personalità del grande cantautore, morto prematuramente. Infine, in chiusura, l’emozionante versione di “Se stasera sono qui”, scritta da Mogol proprio per Tenco e qui interpretata da uno dei più grandi pianisiti italiani, Danilo Rea, e dall’inconfondibile voce  di uno dei più grandi cantautori della storia della musica italiana, Gino Paoli.

Disponibile adesso, la trasmissione su Rai Replay, a questo link:

http://www.raiplay.it/video/2016/09/Viva-Mogol-Con-i-grandi-della-musica-ded5a4d6-498c-4204-aaf9-3ac9af02dee6.html

 

 

 

IMG_8154

Danilo Rea ospite a Supereroi su Rai 1: Fiorello sceglie “Il cielo in una stanza”. Disponibile su Rai Replay

Danilo Rea è ospite di Supereroi, programma su Rai 1 condotto da Massimiliano Pani e Vincenzo Mollica, che ogni giovedì fino al 1 Settembre, alle 23:55, interrogheranno alcune celebrità sui loro Supereroi.

Nella seconda puntata, andata in onda il 21 Luglio, Fiorello si racconta e chiede a Danilo Rea di interpretare il famoso brano di Gino Paoli “il cielo in una stanza”.

 

Da qui il link per rivedere la puntata: LINK RAI REPLAY | SUPEREROI | FIORELLO